LA COMUNICAZIONE


Amaro del Capo

Torna indietro - SCHEDA ARTICOLO
Venerdì 26 Novembre 2010
2008 - I PRODOTI CAFFO “VANNO A RUBA” CLAMOROSO FURTO NELLA NOTTE A GIOIA TAURO
Nel deposito della Barsanti Trasporti sottratti ingenti quantitativi di merce. Tra le aziende maggiormente danneggiate figura anche la Distilleria Caffo
  
Un clamoroso furto ad opera di ignoti è avvenuto la scorsa notte nel deposito di Gioia Tauro della Barsanti Trasporti, la ditta barese che gestisce da diversi anni la logistica della Distilleria Caffo. Sono stati sottratti vari generi di merce, tra cui svariate migliaia di bottiglie di prodotti Caffo; Vecchio Amaro del Capo, Liquorice, Limunì e vari tipi di grappe.
“E’ nostra priorità ora informare tutti i grossisti e rivenditori – precisa Sebastiano Caffo – che a seguito dell’accaduto potrebbero essere immessi sul mercato nostri prodotti a prezzi ribassati. Chiediamo pertanto di prestare particolare attenzione nel caso riceviate anomale proposte di acquisto di nostri prodotti a prezzi ridotti e di segnarlarcelo tempestivamente poiché si tratta di merce rubata.“
L’azienda, che è dotata di un sistema di rintracciabilità della merce tramite numero di lotto, è perfettamente a conoscenza dei numeri impressi sulle bottiglie rubate, ed in queste ore sta attivamente collaborando con le autorità competenti per agevolare il recupero dei prodotti sequestrati tramite ispezioni presso i potenziali acquirenti.

Ufficio Stampa Gheusis Srl – Tel. +39 0422 928954 – Email: info@gheusis.com