LA COMUNICAZIONE


Amaro del Capo

Torna indietro - SCHEDA ARTICOLO
Venerdì 26 Novembre 2010
2009 - ANCHE LA TRASMISSIONE LE IENE RICONOSCE IL VOLTO VINCENTE DELLA CALABRIA
L’Amaro del Capo di Caffo alla ribalta televisiva, dopo le recenti polemiche contro la Calabria, testimone di una regione che fa della qualità la sua forza
Sono di pochi giorni fa, come riportato anche dalla trasmissione televisiva Le Iene, le polemiche, ora già in via di pacifica risoluzione, sollevate durante un concerto dal cantante Antonello Venditti sulla regione Calabria un luogo dove, a sua detta, non c’è nulla. Proprio grazie alla celebre trasmissione di Italia1, Amaro del Capo è stato riportato come esempio unico nel suo genere, un prodotto tipico realizzato da una unica azienda, messo insieme ai prodotti locali come la nduja, il peperoncino, la cipolla di Tropea. Insomma l’amaro del Capo é considerato da tutti i calabresi un simbolo della Calabria al pari dei prodotti tradizionalmente fatti in casa.
L’Amaro del Capo di Caffo, tra i prodotti bandiera di distilleria Caffo, l’azienda calabrese con sede a Limbadi (VV), è storicamente simbolo di questa regione tanto da essere stato inserito tra i suoi prodotti tipici. Apprezzato in Italia come dal jet set di Manhattan, presente nei locali più trendy della Grande Mela come in tutti i mercati esteri principali, è oggi uno dei pochi amari che continuano a crescere nei consumi, perchè ha saputo conquistare anche il pubblico dei giovani e quello femminile.
“Per noi – affermano in azienda - e’ una grande soddisfazione produrre un liquore che rappresenta quanto c’é di positivo in Calabria. Un’intuizione di tanti anni fa, quando Giuseppe Caffo allora giovanissimo, volle per il suo amaro solo ingredienti naturali e realmente calabresi. Gia’ da allora con il paesaggio di Capo Vaticano in etichetta, si voleva valorizzare la bellezza di un luogo meraviglioso ma ancora sconosciuto, che infatti successivamente diventò meta di turisti di tutto il mondo.”
Il successo di Amaro del Capo è la dimostrazione che anche in Calabria si può fare bene impresa nonostante le difficolta’ oggettive ad operare su un territorio ove burocrazia e politica sono spesso grandi ostacoli. La forza della qualita’ di un prodotto è l’unica arma per superarli. Solo valorizzando i suoi prodotti agroalimentari di grande qualita’ e sfruttandoli per creare un turismo enogastronomico, la Calabria può avviare un circuito virtuoso che portera’ sviluppo e lavoro reale sul territorio.
“Questo – prosegue l’azienda - è il volto positivo e pulito della vera Calabria, che lavora, innova e produce. Veicolare i prodotti calabresi sui mercati internazionali vale per l’immagine regionale più di qualsiasi spot televisivo, in quanto dimostra con i fatti che esiste una qualita’ autentica, non costruita a tavolino dalle agenzie pubblicitarie. Dobbiamo risvegliare e difendere l’orgoglio Calabrese se vogliamo costruire un futuro per le nuove generazioni”.

Ufficio stampa Gheusis Srl – tel 0422 928954 – Email info@gheusis.com